Ivo, De gradibus caritatis

Riccardo di San Vittore,
De gradibus violentae caritatis


Gierrico d'Igny, Sermoni

E così davvero amando Dio
d'amore non si sazia l'anima
perché Dio è amore
e amarlo è amare l'amore.
Amare l'amore:
il cerchio si chiude
e l'amore non ha più fine
(Ivo, De gradibus caritatis)

Chi sale fino a questo grado della carità,
senza dubbio è a un tale stadio dell'amore
che può con verità dire:
"Mi sono fatto tutto a tutti per fare tutti salvi".
Dunque chi si trova in questa condizione
desidera "divenire anàtema ad opera di Cristo per i" propri "fratelli".
(Riccardo di San Vittore, De quattuor gradibus violentae caritatis)


WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!
www.oscartestoni.it
www.saratestoni.it
www.oscartext.com