Caesaris Commentarii

Oscar Testoni, ultima versione: 17/06/2022

O
s
c
a
r

T
e
s
t
o
n
i

-

O
s
c
a
r

T
e
s
t
o
n
i

-

O
s
c
a
r

T
e
s
t
o
n
i

-

O
s
c
a
r

T
e
s
t
o
n
i

-

O
s
c
a
r

T
e
s
t
o
n
i

Genere dei commentari
  • non apparteneva al genere storiografico vero e proprio né l'autore aspirava a ció
  • forse voleva assimilarli ai resoconti ufficiali che i generali periodicamente mandavano al Senato
  • forse si tratta di una raccolta di materiale non elaborato che costituiva la fase preparatoria di una stesura definitiva di un'opera storica
Giudizio di Cicerone sullo stile dei commentari di Cesare
nudi recti venusti
semplici schietti pieni di grazia
Per Cicerone "nella storia nulla riesce più gradito della
pura et inlustri brevitate"
uso di parole correte e genuinamente latine chiarezza capacità di selezionare i fatti più importanti
Consapevole allontanamento dal genere storiografico
  • mancanza di una prefazione
Attendibilità
  • piccole inesattezze, mancanza di errori gravi o grossolane falsificazioni, così da non esporsi a facili smentite: i fatti avevano molti testimoni
  • riduzione del linguaggio valutativo e uso di un tgono apparentemente oggettivo e impassibile
  • la scelta dei fatti. le omissioni (la più eclatante l'omissione del passaggio del Rubicone), ma anche la disposizione e il modo di presentare i rapporti tra i fatti porta a presentarli nella luce più favorevole a Cesare
  • uso di artifici abilissimi dissimulati quasi perfettamente, l'uso dell'attenuazione, dell'insinuazione
Commentarii de bello Gallico


  • esigenze difensive (per la maggior parte) che lo hanno spInto alla guerra: consuetudine conSolidata dell'imperialismo romano prsentare le guerre di conquista come necessarie a proteggere la res publica e i suoi alleati dai pericoli di oltre confine (nemici a Roma e accusa di avere provocato una guerra senza una giustificazione, solo per potere personale)
    • INTERVENTO PREVENTIVO: sin dall'incipit pericolosit√† di Belgi, Germani e di Elvezi (che costituiranno il casus belli)
    • OPERA CIVILIZZATRICE: sin dall'incipit (Belgi estramemente distanti a cultu atque humanitate provinciae), il culmine nel discorso di Critognato
    Non secondo la Garbarino per la quale la giustificazione del conflitoo difensivo-preventivo è quasi un topos senza enfasi tanto ormai Roma era avezza dopo la distruzione di Cartagine a una guerra imperialista di aggressione e conquista.
  • Cesare si rivolge anche all'aristocrazia gallica: assicura la sua protezione contro i facinorosi chea aspirano alla tirannide sbandierando idelai libertari e indipendentistici
  • Ritratto compiuto del grande generale (questo è il vero / unico scopo secondo la Garbarino)
    • che identifica la propria gloria con quella di Roma
    • che sa sfruttare (o creare) occasionid i guerra
    • capace di prevedere e prevenire le mosse del nemico
    • ricco di risorse e in grado di affrotare le situazioni più difficili
    • sicuro della cieca obbedienza e della profonda devozione dei suoi soldati
58 a.C. ELVEZI ➘ EDUI - Cesare inreviene in soccorso dei secondi e ricaccia i primi
ARIOVISTO, re degli SVEVI (GERMANI) si insediano in territorio gallico - Cesare ➘ Ariovisto e lo rispedisce oltre il Reno
⤇ necessità di una campagna preventiva in Gallia
57 a.C. I BELGI organizzano una coalizione VS ROMANI
CESARE ➘ BELGI
CESARE ➘ NERVI
CESARE ➘ ADUÀTICI
56 a.C. CESARE ➘ VENETI e altri popoli della Gallia atlantica
55 a.C. due tribù germaniche vengono spinte dagli SVEVI e oltrepassano il Reno CESARE ➘ GERMANI
Breve excursus sui costumi dei Germani
I spedizione in BRITANNIA
Ritorno e repressione diuna rivolta in Gallia
54 a.C. II spedizione in BRITANNIA - CESARE ➘ re dei Britanni (costringendolo a versare tributi e a dare ostaggi in consegna
excursus sui BRITANNI
Di ritorno ribellione di popoli nella Gallia belgica
53 a.C. Repressione delle rivolte in GALLIA e ...
... per timore che ad esse si uniscano i Germani, nuova spedizione oltre il Reno
Ampio excursus etnografico su GALLI e GERMANI
CESARE rientra in ITALIA
52 a.C. RIVOLTA GENERALE DELLA GALLIA GUIDATA DA VERCINGETORÌGE, capo degli ARVERNI
BATTAGIA DI ALESIA
51-50 a.C.
AULO IRZIO
AUTORE: AULO IRZIO
Sottomissione dei popoli in rivolta
A Roma si fa sempe più intensa l'opposizione del Senato a Cesare
Commentarii de bello Gallico

    perficiendum est

Oscar Testoni, ultima versione: 17/06/2022


www.oscartestoni.it
www.saratestoni.it
www.oscartext.com